Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia nell'ultimo quadrimestre (settembre-dicembre) del 2017 risulteranno iscritti anche per l'anno seguente 2018.

Spacefood – La nuova gastronomia siderale” di Andrea Coco

Da pochi mesi è disponibile “Spacefood – La nuova gastronomia siderale“, romanzo d’esordio di Andrea Coco pubblicato dalla casa editrice Scatole Parlanti.
Prendete il più celebre critico enogastronomico dell’Universo, Aner Sims. Aggiungete il famelico – in tutti i sensi – paladino della Flotta Spaziale, Augusto “Rock” Parboni. Portateli là, dove nessun giornalista si è mai spinto per una recensione, nei locali più estremi del Cosmo. La prima tappa è il “Ristorante che non c’è”, dove per accedere occorre prima dimostrare le proprie capacità nell’eloquio, pena… la disintegrazione“. (Cliccare qui per visualizzare la presentazione completa).
L’opera, che rientra nel filone della fantascienza umoristica, è disponibile in formato cartaceo presso l’editore, tramite Amazon, ibs, Libreria Universitaria e gli altri distributori online.

Pirro il distruttore” di Angelo Berti

Segnaliamo l’uscita di “Pirro il distruttore” di Angelo Berti, primo romanzo della nuova casa editrice Italian Sword&Sorcery Books.
Pirro è la Cascata di Fuoco che distruggerà le genti. / Benvoluto dagli dei e temuto dagli uomini, imparerà le arti della guerra dai migliori della sua epoca. / Protetto dalla Goeteia e affiancato dalla misteriosa Lilitu, costruirà pezzo per pezzo il trono sul quale sedersi per governare il mondo. / Fino all’avversario più ostico. / Roma.
La pubblicazione in formato digitale, già disponibile per gli abbonati all’Associazione Culturale Italian Sword&Sorcery, puo’ essere acquistata presso l’editore, tramite Amazon e i principali distributori online. Infine, cliccando qui, è possibile leggere l’estratto dell’opera.

XXIV Trofeo RiLL, il miglior racconto fantastico

Il Trofeo RiLL, la cui partecipazione è aperta a tutti (punto 3 del bando di concorso), è uno dei maggiori concorsi letterari italiani per racconti fantastici che, a partire dal 1994, viene bandito dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, con il supporto del festival internazionale Lucca Comics & Games, della Wild Boar Edizioni ed altri.
Per partecipare al XXIII Trofeo RiLL, le cui iscrizioni sono aperte sino al 20 marzo 2018, e’ necessario essere soci dell’associazione RiLL (punto 4 del bando di concorso). La quota di iscrizione è di 10 euro (socio ordinario, che può partecipare al concorso spedendo un racconto). Nel caso di invio di più testi, la quota è di 10 euro a racconto (socio sostenitore). (Per contattare lo staff di RiLL: trofeo@rill.it | www.rill.it)
La cerimonia di premiazione del XXIV Trofeo RiLL avrà luogo nell’autunno 2018, all’interno del festival Lucca Comics & Games.

Marina Alberghini, i gatti, la sf e l’arte

Marina1rL’incontro che Marina Alberghini ebbe molti anni fa con un’elegante gatta, agile e flessuosa, dalla pelliccia nera e dalla lunga coda, che poi chiamò Happy, fu fondamentale per la vita della pluripremiata scrittrice, saggista e artista fiorentina.
Le parole che ci riferisce in proposito l’autrice sono esplicative: “L’incontro con Happy mi ha fatto cominciare a scrivere, è nata l’Accademia (dei “Gatti Magici”, ndr) e ha avuto una figlia divenuta Campione del Mondo! Più magica di così!”. A questo punto la conversazione prende subito una direzione propria che, peraltro, ci fa comprendere subito la …continua a leggere

Concorso per l’ideazione della Maschera di Melfi

Segnaliamo una simpatica iniziativa che potrebbe interessare i grafici che operano nel fantastico e in particolare coloro che sono associati alla World SF Italia.
Il Comune di Melfi (Potenza) ha bandito un Concorso a Premi per la ideazione e realizzazione della Maschera della Città, denominata “Lo Scazzamauridd” che, secondo la tradizione, è una creatura alta mezzo metro, vestita da folletto con pantaloni alla caviglia, piedi unghiuti da diavolo e in testa un cappuccio rosso fuoco.
La maschera, intesa come maschera grafica e tridimensionale e costume, vincitrice del concorso verrà utilizzata come Logo del Carnevale di Melfi. Al primo classificato sarà corrisposto un premio in denaro di 3000 euro e al secondo di 1000 euro.
Le proposte dovranno pervenire al Comune di Melfi entro le ore 12 del 2 febbraio 2018. Cliccare qui per visualizzare il bando di …continua a leggere