Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 25,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia quest'anno, risulteranno iscritti anche per l'anno seguente.

Greenland

Con Greenland, il film del regista Ric R. Vaugh con protagonisti Morena Baccarin (l’attrice star del remake della serie culto degli anni ‘80, Visitors) e Gerard Butler, il cinema di Science Fiction, aggiunge un altro capitolo, al genere catastrofico. Sebbene la trama sia stucchevole in alcuni passaggi, in particolare per la figura del […]

Covid-19: Il domani tra di noi

Con una recensione fa il suo esordio sul sito della World l’amico Giuseppe Nardoianni, iscritto solo da pochi giorni alla nostra Associazione. Il titolo, ma anche il testo, prende spunto da un film (“Il domani tra di noi“) che ha ottenuto un buon successo di critica e di pubblico. Sebbene non sia di […]

“Sparta ovunque”, l’antologia ispirata al mondo di Menzinger

“Il sognatore divergente”, come Massimo Acciai Baggiani intitolò la biografia dedicata al prolifico scrittore di ucronie Carlo Menzinger di Preussenthal, torna a proporci il suo affascinante mondo contemporaneo dominato da Sparta contenuto nell’antologia di racconti “Sparta ovunque” (Ed. Tabula Fati 2020). Si tratta di sette racconti, di autori vari, tutti ambientati nell’universo descritto […]

“I Sette Re di Roma” tra mito e realtà

Un nuovo accattivante progetto letterario il cui intento è raccontare la storia della Roma antica tra mito e realtà in maniera semplice, affascinante, con stile e narrazione agile e coinvolgente. Stiamo parlando de “I Sette Re di Roma“, serie ideata dall’infaticabile scrittore e giornalista Franco Forte, composta da sette romanzi che, a partire […]

Notturno bizantino” di Luigi De Pascalis recensito da Donato Altomare

Sarà forse per la straordinaria visione storica dell’evento drammatico, sarà forse per la non comune capacità narrativa, sarà forse per la competenza nella scrittura, sarà forse per l’abilità nel tratteggiare i personaggi uscendo dagli stereotipi abusati, sarà forse per quel senso del meraviglioso che riesce a infondere persino nella descrizione della morte, sarà […]