Archivi

Quota sociale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento

“Formicae”, il thriller di Silvis che piace ad Alan D. Altieri

Il suo modello è il grande autore di spy-story Frederik Forsyth e i suoi romanzi sono pregni di azione, intrighi e brivido. Stiamo parlando di Piernicola Silvis, attualmente questore di Foggia, per passione scrittore di thriller.
L’autore ha recentemente dato alle stampe il suo quarto romanzo dal titolo “Formicae”, storia drammatica ambientata proprio nel foggiano, territorio del quale è originario. Qui, in una discarica, vengono ritrovati i poveri resti di Livio Jarussi, bambino scomparso due anni prima. I protagonisti della storia sono Renzo Bruni, uomo capace e integerrimo, alto funzionario dell’unità investigativa della Polizia di Stato e il trentenne serial killer Diego Pastore, individuo descritto in modo ributtante denominato ‘Zio Teddy’. Quest’ultimo è affetto dalla ‘Sindrome di Ekbom’, patologia che porta chi ne è colpito alla percezione della presenza di …continua a leggere

Giancarlo De Cataldo e i “Misteri italiani

Sulle tracce del mistero” è il titolo del ciclo di incontri organizzati a Bari sui vari filoni della narrativa che va dal poliziesco, al noir, al giallo puro, al thriller e al fantasy. Il primo appuntamento dal titolo “Misteri italiani tra realtà e finzione” si è tenuto il 3 marzo e ha visto la presenza di uno dei più importanti autori italiani di noir, lo scrittore e magistrato Giancarlo De Cataldo. Prolifico narratore, autore del celebre “Romanzo criminale” dal quale è stato tratto il film diretto da Michele Placido, De Cataldo è nato a Taranto e vive a Roma. Collabora con “La Repubblica”, “Il Messaggero” e “La Gazzetta del Mezzogiorno”. In occasione della conferenza Filippo Radogna lo ha intervistato. Leggiamo tutto nell’articolo visibile cliccando qui.

XXIII Trofeo RiLL: proroga al 20 aprile 2017

Il Trofeo RiLL è uno dei maggiori concorsi letterari italiani per racconti fantastici che, a partire dal 1994, viene bandito dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, con il supporto del festival internazionale Lucca Comics & Games e della Wild Boar Edizioni. (Per contattare lo staff di RiLL: trofeo@rill.it | www.rill.it)
Le iscrizioni per il XXIII Trofeo RiLL sono state prorogate sino al 20 aprile 2017.
Per partecipare al XXIII Trofeo RiLL (punto 4 del bando di concorso) e’ necessario essere soci dell’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare. La quota di iscrizione è di 10 euro (socio ordinario, che può partecipare al concorso spedendo un racconto). Nel caso di invio di più testi, la quota è di 10 euro a racconto (socio sostenitore).
La cerimonia di premiazione del XXIII Trofeo RiLL avrà luogo nel novembre 2017, nell’ambito del festival Lucca Comics & Games.

Presentazione dell’antologia “QUANDO LA STORIA DIVENTA LEGGENDA

Sabato 25 marzo 2017 alle ore 16,30 presso la Libreria Belgravia, in via Vicoforte, 14/d Torino, la scrittrice Adriana Comaschi, associata alla WorldSF Italia, parlerà della sua antologia “QUANDO LA STORIA DIVENTA LEGGENDA – Sette storie italiane” (Ed. Tabula Fati).
Dall’antichità al Medioevo, dalla laguna veneziana al misterioso castello lucano di Lagopesole, tra grotte profonde, montagne nebbiose, palazzi stregati e sorprendenti paesaggi si alternano re e principesse, guerrieri e briganti e tante strane creature“.

Arma Infero II (“I Cieli di Muareb“)

Con “I Cieli di Muareb“, prosegue la saga Arma Infero pubblicata dalla Inspired Digital Publishing, disponibile in tutte le librerie digitali in versione e-Book (ePub, Mobi).
Su Muareb, arido pianeta anticamente colonizzato dall’uomo, ritroviamo Lakon e Karan, ormai divisi dalle tumultuose vicende narrate ne “Il Mastro di Forgia“. Karan, con l’amata Luthien, si trova a sud nell’esotica e rigogliosa Gargan mentre Lakon, l’enigmatico cyborg venuto dallo spazio, prosegue la sua ricerca sulle perdute tecnologie nelle remote lande boreali.
Nuovamente l’autore Fabio Carta usa un linguaggio molto ricercato per raccontarci in prima persona di personaggi dal sapore antiquato in un contesto fantascientifico, innovativo ma familiare, nel più puro stile della Space Opera classica. (Cliccare qui per maggiori informazioni).