Archivi

Rinnovo quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento

Recensione di “Alasia, la vergine di ferro” di Max Gobbo

“Alla vigilia del Concilio di Trento con cui la chiesa romana intendeva portare a compimento la controriforma allo scopo di arginare l’eresia dilagante, l’Italia conobbe un flagello così terribile da oscurare perfino l’orrore della Peste Nera. Partorita dal ventre dell’inferno un’orda di demoni s’abbatté sulla penisola. Schiere di mostri immondi chiamati “mai morti” presero a popolare le notti atterrendo la gente e nutrendosi del sangue degli innocenti. A nulla valsero gli editti e le contromisure presi da principi ed ecclesiastici, nessuno pareva in grado di contrastare l’avanzata irresistibile del male. Ma quando giunse l’ora più fosca, in cui l’umanità sembrava condannata alla dannazione eterna, qualcuno si levò in sua difesa…”
Sul sito di Italian Sword&Sorcery, è possibile leggere cliccando qui, il resto della recensione scritta dall’associato alla WorldSF Italia, Francesco La Manno.

ALASIA, La Vergine di Ferro” di Max Gobbo

Lo scrittore Max Gobbo, socio della WorldSF Italia, e’ lieto di annunciare la pubblicazione del suo libro la ALASIA, La Vergine di Ferro pubblicato dalla Watson edizioni. Il libro che fa parte del genere fantasy/sword and sorcery, è un piccolo contributo alla fantasia eroica italiana.
Alla vigilia del Concilio di Trento con cui la chiesa romana intendeva portare a compimento la controriforma allo scopo di arginare l’eresia dilagante, l’Italia conobbe un flagello così terribile da oscurare perfino l’orrore della Peste Nera. Partorita dal ventre dell’inferno un’orda di demoni s’abbatté sulla penisola. Schiere di mostri immondi chiamati “mai morti” presero a popolare…
Cliccare qui per visualizzare la presentazione completa presente nella scheda-acquisto del libro.

Otaner Erevot” il giallo di Nicola Panarella

Otaner Erevot” (Ed. Kimerik) è il misterioso titolo del nuovo romanzo dello scrittore lucano Nicola Panarella. L’insolita storia si svolge in un luogo non definito e racconta di due fratelli gemelli dalle opposte personalità, infatti uno è poliziotto e l’altro è un malavitoso. I due si scambiano i ruoli nella vita e da qui si sviluppano tutta una serie di avvenimenti nei quali non mancano colpi di scena. Filippo Radogna ha seguito la serata di presentazione del libro, vi proponiamo il resoconto visibile cliccando qui.

Manlio Triggiani, le Favole e Tolkien

I suoi riferimenti letterari sono J.R.R.Tolkien e Dino Buzzati ed è convinto, come sosteneva Gianni Rodari, che la grammatica della fantasia va educata, per questo ama le favole. L’autore in questione è Manlio Triggiani, nato a Bari, città dove vive, giornalista del quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”, studioso di tradizioni e appassionato di storie fantastiche tanto da aver dato alle stampe tre libri: Storia del Natale (2005), Favole pugliesi (2009) e Favole lucane (2016), tutti pubblicati da Progedit. Tra i prossimi impegni di Manlio c’è un volume dedicato alle fiabe e leggende in Italia. Triggiani, accompagnato dall’editore Gino Dato, sta effettuando un tour di presentazioni di “Favole lucane“. Ovviamente non ha voluto mancare di essere presente a Matera, la Capitale europea della Cultura 2019. Nell’occasione il nostro socio Filippo Radogna ha avuto uno scambio di battute con lui. Leggiamo tutto nell’articolo visibile cliccando qui.

Xpo FEReNS” di Alessandro Forlani

La Acheron Books, una casa editrice indipendente, giovane (è attiva da un paio d’anni), specializzata in narrativa fantastica italiana pubblicata in italiano e in inglese, con l’obiettivo di sostenere la speculative fiction italiana nel mondo, ha il piacere di annunciare la pubblicazione di Xpo FEReNS, un romanzo tra fantascienza e weird dello scrittore Alessandro Forlani.
L’opera è disponibile in formato ebook presso Amazon (in formato Kindle).