Archivi

Rinnovo quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento

Obiettivo donna. Quando la violenza è di genere

Domenica 1° ottobre 2017 a Nepi (Viterbo) si terrà l’evento “Obiettivo donna. Quando la violenza è di genere” con il patrocinio del Comune di Nepi, del Polo Ewwa Viterbo e della World SF Italia ed è stato inserito nella Settimana del benessere sessuale della Federazione Italiana Sessuologia Scientifica.
A Viterbo è stato infatti recentemente aperto dalle scrittrici Monica Serra (iscritta alla World SF Italia) e Loriana Lucciarini un polo operativo dell’associazione EWWA (European Writing Women Association). Le attività del Polo si aprono “con un’iniziativa capace di offrire punti di vista, informazioni e approfondimenti sul tema della violenza di genere; un fenomeno purtroppo in crescita, che vede una crescita quotidiane notizie di cronaca e episodi efferati che colpiscono soprattutto le donne, nel corpo e nell’anima”.
Nell’ambito della manifestazione verrà presentata anche l’antologia “Rosa Sangue“.
Cliccare qui per visualizzare la locandina dell’evento, qui e qui per il programma.

Le Nebbie di Plutone” di Luigi Viazzo

Lo scrittore Luigi Viazzo desidera segnalare che da luglio 2017 è in vendita il suo libro dal titolo “Le Nebbie di Plutone“. Il romanzo di fantascienza, è disponibile su Amazon in versione eBook (formato Kindle) e cartacea (o Paperback).
Essere nel posto sbagliato al momento sbagliato un sabato sera: può capitare anche ai ragazzi che vivono nel XXII secolo. Le conseguenze possono essere devastanti ma anche dare il via ad avventure mozzafiato, fra realtà olografiche, vite parallele, visioni (quasi) post mortem, amicizie più o meno vere, tradimenti, furto di organi, doppi giochi, colpi di scena a ripetizione, dalla Terra (più o meno reale) fino alle ‘acque’ di Caronte e alle ‘Nebbie di Plutone’, in perfetto stile ‘space opera’“. (Cliccare qui per leggere la preview gratuita e qui per info su facebook).

Anime torturate: “La Leggenda di Primordium” di Clive Barker

“Nella leggendaria prima città nota come Primordium, un’antica entità conosciuta come Agonistes ascolta le preghiere dei supplicanti, persone in cerca di riscatto dal potere assoluto dell’Imperatore e dal giogo della dinastia dei Perfetti, e li trasforma in una combinazione di arte, magia e dolore, in avatar di violenza e vendetta. Lucidique, il Mongroide, Il Maestro delle Falci e Venal Anatomica, le creazioni più aberranti di Agonistes, dominatore dell’oscuro deserto che circonda la città, e del folle scienziato Talisac, metteranno a ferro e fuoco Primordium, nel tentativo di rovesciare l’Impero. Una rivoluzione a tinte horror.”
Cliccando qui, è possibile leggere il resto della recensione scritta dal socio Francesco La Manno e pubblicata su Hyperborea.

Premio di narrativa “Raccontami la Storia

Rocca S. Giovanni, uno dei 100 borghi più belli d’Italia, ha fatto da splendida cornice alla terza edizione del Premio “Raccontami la Storia“. I finalisti per l’edito e per l’inedito sono stati accolti nella cittadina e ospitati per il fine settimana della premiazione, cosa davvero insolita ed eccellente per un premio che tende a valorizzare il paese e il suo territorio.
Il vulcanico sindaco Giovanni Enzo Di Rito ha accolto i finalisti con la sua prorompente simpatia accompagnandoli in quei luoghi che rappresentano un’eccellenza non soltanto per il suo borgo, ma per tutta la regione.
Il Premio, voluto e curato da Marco Solfanelli, Marta Tridente, Giancarlo Giuliani, Maria Pia Nervegna e dallo stesso sindaco, è dedicato alla storia, di qualsiasi epoca, per cui si è passati da tre secoli prima di Cristo sino …continua a leggere

Renato Pestriniero tra fantascienza e arte pittorica

Renato1rNella sua lunga carriera di scrittore il senso del mistero lo ha sempre accompagnato. Renato Pestriniero è una delle figure storiche della narrativa fantascientifica italiana e nei circa sessant’anni nei quali vi si è dedicato ha lasciato una traccia indelebile ottenendo alcuni tra i più importanti riconoscimenti letterari del settore, dal Premio Tolkien, al Premio Europa, al Premio della critica Ernesto Vegetti, vincendo anche numerose edizioni del Premio Italia.
Tra i suoi scritti maggiormente conosciuti citiamo il racconto Una notte di 21 ore dal quale il regista Mario Bava, con la sceneggiatura di Alberto Bevilacqua e …continua a leggere