Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento

La sinagoga degli iconoclasti (Alessandro Vanoli)

Continuiamo a proporre recensioni di opere al margine del fantastico scritte da un nostro socio che vuole sempre mantenere l’anonimato. Buona lettura.

Donato Altomare

Vanoli, Alessandro – I racconti del ritorno. Esercizi di vita e di memoria da Ulisse a Neil Armstrong (Feltrinelli 2021-03)
 In ogni viaggio, il ritorno obbliga a fare i conti col passato. Così, parlare del ritorno è anche parlare del momento in cui ci si ritrova a fare i conti con quello che si è fatto, guardandosi indietro, come si fosse alla fine di un viaggio. C’è anche il senso delle scelte compiute: ricordando e ragionando su ciò che si ritrova, si può raggiungere una maggiore pienezza e una comprensione più profonda. Per Alessandro Vanoli il senso del ritorno si trova nell’Odissea e nei nostoi, nei …continua a leggere

Presentazione di “Conversando tra le stelle

Domenica 5 settembre, alle ore 18, al Lido Ermitage di Metaponto (MT), sarà presentato il volume “Conversando tra le stelle” (Ed. Scudo) del giornalista e scrittore lucano Filippo Radogna. La manifestazione si terrà nell’ambito della XIX Rassegna Estiva 2021 di teatro, musica e cultura organizzata dalla Pro-Loco Metaponto. Nel suo libro Radogna ha raccolto quarantacinque interviste con alcuni tra i maggiori scrittori, studiosi, giornalisti, registi, divulgatori, traduttori e artisti della fantascienza e del fantastico, tutti aderenti alla World Science Fiction Italia, sodalizio che diffonde e supporta la cultura del settore. Nelle conversazioni si scende nel profondo di tante suggestive personalità, affrontando riflessioni che vanno dalla letteratura, all’arte, dalla scienza, alla politica, dalla visione della società e della vita, sino a temi di stringente attualità. Dopo i saluti di Pino Gallo, presidente della …continua a leggere

La sinagoga degli iconoclasti (Gilbert Keith Chesterton)

Continuiamo a proporre recensioni di opere al margine del fantastico scritte da un nostro socio che vuole sempre mantenere l’anonimato. Buona lettura.

Donato Altomare

Chesterton, Gilbert Keith – La strana reclusione di un’anziana signora (Lindau 2021-02)
Chesterton, Gilbert Keith – La singolare trovata di un agente immobiliare (Lindau 2021-02)
 Due racconti del costo di un caffè, tratti da «Il club dei mestieri stravaganti» del 1905, quando lo scrittore era ancora incerto tra la carriera di illustratore e quella di scrittore.
 Basil Grant e il fratello Rupert sono investigatori. Basil è un ex giudice sornione e vagamente mistico, allontanato dalla carica per manifesta …continua a leggere

Le mille facce del futuro

Quando cominciai a scrivere gli argomenti trattati dalla fantascienza apparivano…” è l’inizio di una delle tante citazioni che cercano di descrivere quantomeglio possibile uno dei generi più seguiti, sia dal punto di vista letterario, checinematografico e del fumetto: la fantascienza.
La citazione è del maestro della Fantascienza, Isaac Asimov, se volete conoscere il resto basta collegarvi al canale YouTube di Fantascienza Today che con la collaborazione fattiva di Giuseppe Nardoianni, socio world, ha da poco messo in rete l’episodio pilota, visibile qui, di una serie dal titolo “Le mille facce del futuro” che avrà per per argomento le varie declinazione della fantascienza: Pandemie, Viaggi nel Tempo, Robot&A.I., Invasioni Aliene, ecc. Buona visione.

Gloriosi bastardi” recensita da Bruno de Filippis

Non è agevole, per un lettore tradizionale come me, ritrovarsi in un libro come “Gloriosi bastardi“(*), tuffarsi, senza particolare preparazione, in uno scenario oscuro, connotato da un persistente senso di paura e orrore, nel quale si incrociano spade e stregoneria e che si presenta tinto di dark e di comic, fantasy romanticizzato e distopia, ma poi qualcosa viene in aiuto e personaggi strani cominciano a diventare familiari. Un uomo-tasso ti fa trepidare per i pericoli che corre e l’antieroe che rappresenta, una fanciulla bellissima ti conquista e ti fa desiderare di conoscere il seguito delle sue avventure, un cavaliere ti intriga interpretando una sua particolare partita a scacchi.
Il libro è un puzzle, nel quale la storia si disvela lentamente e il lettore attento immagina un collegamento tra i tasselli via via inseriti nella parete est del pannello e quelli della parte ovest o sud e, proseguendo la lettura, trova conferma …continua a leggere