Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 25,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia nell'ultimo quadrimestre (settembre-dicembre) di ogni anno, risulteranno iscritti anche per l'anno seguente.

“Delitti al museo” a NapoliCittàLibro

Napoli tra storia e cultura. In uno dei luoghi simbolo, il CastelCover Libreo Sant’Elmo, di quella che fu la Capitale del Regno delle Due Sicilie, si è svolta con successo dal 4 al 7 aprile la seconda edizione di NapoliCittàLibro. L’imponente fortezza che domina dall’alto la città, presente nella lista dei siti Unesco, ha accolto ben 28mila visitatori, con oltre 160 editori, dalle grandi sigle nazionali alle piccole realtà editoriali e 350 tra eventi e presentazioni. Tantissimi gli scrittori intervenuti tra cui Raffaele La Capria, uno dei più importanti scrittori del Novecento italiano e Francesco Piccolo, Premio Strega 2014 con il romanzo “Il desiderio di essere come tutti”. Anche la scrittura di genere ha fatto la sua bella figura. Vale la pena evidenziare in proposito l’antologia di racconti gialli “Delitti al museo”, curata da Franco Forte e da Diego Lama, pubblicata dalla collana “Il Giallo Mondadori”. Il libro è stato presentato nel corso di un’apposita conferenza dal titolo “Mann: il museo si racconta. Dalla letteratura alla ricerca, dal giallo ai fumetti”. Tra i relatori Paolo Giulierini, direttore del Mann/Museo archeologico nazionale di Napoli, Franco Forte editor della collana “Il Giallo Mondadori”, gli scrittori Diego Lama e Serena Venditto, Mario Punzo direttore della scuola italiana di Comix, Daniela Savy dell’Università Federico II di Napoli. Il Mann risalente al 1816 fu fondato da Ferdinando I di Borbone ed è uno dei più prestigiosi musei archeologici a livello mondiale, soprattutto per la storia di epoca romana. Come evidenziato nella conferenza il Museo archeologico di Napoli è stato raccontato in tanti volumi da scrittori, storici, saggisti, disegnatori per valorizzarne lo straordinario patrimonio artistico. Questa volta è toccato alla raccolta di racconti gialli “Delitti al museo”, tutti ambientati nello storico edificio. E così tra le sale affascinanti e misteriose si dipanano le inquietanti trame che tengono il lettore con il fiato sospeso. A scriverle sono stati alcuni tra i giallisti più affermati in Italia: Giulio Leoni, Andrea Franco, Stefano Di Marino, Romano De Marco, Antonio Fusco, Luigi Guicciardi, Diana Lama, Diego Lama e Carlo A. Martigli. Mentre Serena Venditto, che è anche dipendente del Museo, ha scritto un breve ‘viaggio’ tra le impareggiabili opere presenti nel Museo. Insomma, un’antologia che vuole essere un modo intrigante per incuriosire i lettori del “Giallo Mondadori” a divenire anche visitatori del Mann!

Filippo Radogna

I commenti sono chiusi.