Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 25,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia nell'ultimo quadrimestre (settembre-dicembre) di ogni anno, risulteranno iscritti anche per l'anno seguente.

Leopardi e la Luna

L’Infinito e la Luna nelle visioni poetiche di Giacomo Leopardi è il tema di cui ha parlato nei giorni scorsi a Matera il noto poeta Davide Rondoni, nell’ambito della Rassegna culturale “Matera vista dalla Luna“. Nell’occasione l’autore ha presentato la sua ultima opera dal titolo “E come il vento. L’Infinito, lo strano bacio del poeta al mondo” (Fazi Editore).
Alla serata, svoltasi in Piazza della Cittadinanza attiva, dopo il saluto del presidente e del direttore della Fondazione Matera – Basilicata 2019 Salvatore Adduce e Paolo Verri, sono intervenuti l’assessore comunale alla cultura Giampaolo D’Andrea, la poetessa e docente Antonella Radogna, l’archeologo e manager culturale Emmanuele Curti e lo scrittore Matteo Greco.
Nel suo intervento Rondoni ha sottolineato che sono passati duecento anni dalla stesura del componimento l’Infinito. Ha quindi affrontato il tema dell’identità dell’uomo con l’infinito e con il suo destino che si rispecchia nell’immagine misteriosa della Luna. La letteratura è sempre stata affascinata dalla Luna quale simbolo che congiunge l’uomo all’universo e ispira scrittori e poeti. Per Leopardi, in particolare nel “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia” la Luna rappresenta l’interlocutrice cui il pastore chiede delle sorti dell’uomo.

Filippo Radogna

I commenti sono chiusi.