Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 25,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia quest'anno, risulteranno iscritti anche per l'anno seguente.

Le biografie dei vincitori del Premio Carità

Dopo la proclamazione dei vincitori del Premio Maurizio Carità, ecco le loro biografie.

Luca Oleastri (I premio). Questo è ciò che ha detto di sé in un’intervista, pubblicata sulla webzine La Zona Morta:
“Tecnicamente sono un ‘hasbeen’. Sono stato molte cose: negli anni ’80 ho fondato ‘Newcinemagica’, azienda di effetti speciali per il cinema e la televisione con la quale ho operato per dieci anni, negli anni ’90 sono stato giornalista, ho condotto trasmissioni radiofoniche di cinema e ideato e gestito rassegne cinematografiche, sono stato responsabile e redattore dell’edizione italiana di ‘Fangoria‘ e ‘Gorezone‘, riviste di cinema fantastico USA e di ‘Kaos‘, rivista di giochi di ruolo.
Alla fine degli anni ’90 ho fondato la casa editrice Planetario, pubblicando la rivista periodica mensile edicolare ‘Soft Air Adventures‘, curando anche la realizzazione di diversi volumi ed altre edizioni librarie.
Dal 2000 ho lavorato come grafico, animatore 3D e product designer presso Nextia, azienda controllata dalla multinazionale Qubica.
A partire dal 2005 mi occupo di illustrazione, realizzando numerosissimi lavori di genere fantastico e fantascientifico soprattutto per il mercato dell’editoria estera, ma anche per il mercato dei giochi.
Dal 2008 assieme allo scrittore Giorgio Sangiorgi ho sviluppato l’iniziativa editoriale ‘Edizioni Scudo‘ che nel 2018 ha festeggiato i dieci anni di attività.
Detto questo la parola che mi contraddistingue di più è sicuramente ‘eclettico’. Essere eclettici può essere un vantaggio o uno svantaggio, dipende cosa si fa nella vita. Nel mio caso questa prerogativa ha avuto entrambe le valenze con una propensione per il vantaggio.”

Roberta Guardascione (II premio). A seguire la biografia:
Roberta Guardascione, Borgo S Lorenzo (FI) 1977, è illustratrice e fumettista. Vive e lavora a Napoli. E’ una delle fondatrici dell’associazione culturale Electric Sheep Comics, ed è socia della World Sf Italia. Si muove agilmente dalla fantascienza all’horror, passando per la letteratura per ragazzi fino al pulp.
Ha collaborato con Nero press edizioni, illustrando ‘Incastri’ e ‘I racconti del sangue e dell’acqua’ di Daniele Picciuti. Per il Foglio letterario ha disegnato ‘Fiabe cubane’ di Josè Martì , ‘Il nonno è un pirata!’ e ‘Il Guardiano del tempo’ di Nino Genovese, nonché occuparsi delle illustrazioni dell’opera dell’argentino Alejandro Torreguitart Riuz, ‘Viaggio nel mondo delle fiabe’.
Con ESC ha pubblicato la graphic novel ‘Blood washing’ e illustrato ‘La Fantascienza cinematografica, la seconda età dell’oro’ di Roberto Azzara. Per Edizioni Scudo ha illustrato ‘L’uomo che odiava le nuvole’, ‘Caligine mortale’ e ‘Questa isola terra’, romanzi di Giovanni Mongini.
E’ vincitrice del premio Cometa (2013) col fumetto ‘Lunaris’, scritto da Claudio Fallani e Alessandro Napolitano. Dal 2018 collabora al magazine Cose da altri mondi, diretto da Giovanni Mongini. Ha pubblicato sue opere sulle riviste Dimensione Cosmica e Andromeda. Al momento lavora alla graphic novel ‘Situation tragedy’, opera cyberpunk di Mario Gazzola.

Alexa Cesaroni (III premio). Ecco come l’artista si presenta:
“Sono Alexa Cesaroni nata nel 1972 in provincia di Roma, dove attualmente risiedo e lavoro. Sono diplomata all’Istituto d’Arte e laureata in Disegno Industriale all’Università ‘La Sapienza’ di Roma.
Lavoro come pittrice indipendente da circa 10 anni. Ho esposto in alcune gallerie tra Roma e Firenze e in spazi istituzionali di Roma e provincia. Dipingo in stile figurativo, lavoro prevalentemente ad olio e pastello secco, realizzo dipinti unici ein serie. La mia ricerca pittorica è riconducibile ai temi e al linguaggio del Mito, che traduco in dipinti dalle atmosfere fantastiche, simboliche o surreali.
Mi occupo anche di illustrazione, collaboro con le “Edizioni Della Vigna” di Arese (MI), nel settore della narrativa fantastica. Realizzo illustrazioni per romanzi e racconti di scrittori di fantascienza italiani ed internazionali. Ho iniziato con ‘Uomini e alieni’ di Mike Resnick e ‘Vladimir Mei Libero Agente’ di Donato Altomare, poi ‘Orologio veneziano’, ‘La Venere nera’, ‘Santiago’ e altri ancora.”
L’artista dichiara altresì:
“Nelle mie illustrazioni l’elemento predominante è la fantascienza, che concilia razionale e irrazionale attingendo al meglio della narrazione mitologica, creando nuove collocazioni spazio-temporali degli eventi e delle relazioni umane. Penso che la fantascienza sia diametralmente opposta al mito e nello stesso tempo ne è un’evoluzione.”

I commenti sono chiusi.