Archivi

Quota sociale annuale e donazioni

La quota sociale è di € 15,00 mentre e' possibile fare una libera donazione all'Associazione per meglio sostenere la sua attività. Cliccare qui per informazioni su come effettuare il versamento
Importante: Gli iscritti per la prima volta all'Assoc. World SF Italia nell'ultimo quadrimestre (settembre-dicembre) di ogni anno, risulteranno iscritti anche per l'anno seguente.

L’isola di Heta di Sandra Moretti: una recensione di Vittorio Piccirillo

Vi sono storie che, pur essendo classificate come fantascienza, non L’isola di Heta sembrano far parte di questo genere letterario. Poi vi sono storie che, pur non rientrando nei canoni classici della fantascienza, non possono che nascere e svilupparsi a pieno titolo all’interno di essa.
In questo secondo caso l’ambientazione rimane sullo sfondo, delineando la cornice in cui si sviluppa la narrazione e si muovono i personaggi. Questi ultimi sono, infatti, il vero obiettivo dell’autrice, che attraverso le loro vicende e la loro interazione con l’universo che li circonda ci conduce in un altro universo non meno importante: quello interiore di ciascuno.
Così giungiamo a scoprire che le cose non sono mai esattamente quelle che sembrano. Pagina dopo pagina, il piano del concreto e quello dell’astratto si avvicinano, si sovrappongono e si intrecciano, finché la linea di confine fra il mondo vero e quello immaginario sfuma fino a scomparire.
A poco a poco, i protagonisti prendono coscienza del fatto di essere avviluppati in una trama intricata che altri hanno tessuto intorno a loro edella quale scorgono solo una minima parte. Così si ritrovano spiazzati, privi di certezze e di punti di riferimento, arrivando a mettere in discussione ciò che sono e in cui credono, a chiedersi dove finisca la realtà e dove cominci il sogno. E noi con loro.
L’esordio di Sandra Moretti nella fantascienza avviene con un’opera intrigante e di grande pregio, mediante la quale l’autrice dimostra una particolare attenzione e una notevole padronanza di questo affascinante genere letterario. Elementi distintivi che ci inducono ad aspettare con curiosità, e anche con un pizzico di impazienza, i prossimi due capitoli di una trilogia annunciata. .

Vittorio Piccirillo

Sandra Moretti, L’isola di Heta, Ed. Tabula Fati

I commenti sono chiusi.